Ultracolors

Ultra Violet 18-3838 è il Pantone dell’anno…e noi creativi sappiamo quanto il colore sia fondamentale nella nostra vita, in quello che realizziamo con il cuore e le mani, nelle foto che vi facciamo vedere online. Il colore è al tempo stesso motore scatenante e obiettivo ultimo della nostra giornata creativa.
In questa primavera che stenta a fare capolino, alla ricerca di colore e con la voglia di farvi scoprire dei veri e propri talenti nel campo dell’handmade, ho navigato sul web e ho scoperto creativi meravigliosi, ho respirato i loro colori e ve li voglio far conoscere.

Dietro le quinte di Atelier10 - Daniela Monasterio di Danilla

L'intervista di Maggio sarà dedicata ad un mondo molto colorato e dal sapore "botanico", dove la fantasia, il duro lavoro e il bellissimo sorriso della nostra Daniela fanno davvero la differenza. Per chi ancora non conosce questo fantastico brand (e sappiamo che ormai sono pochissimi) oggi vi accompagniamo sulla soglia del laboratorio di Danilla.

Chi sei, cosa fai e dove vivi?
Ciao sono Daniela, le mani e la mente del mio progetto artigianale che si chiama Danilla. Stampo tessuti a mano che poi trasformo in borse, zaini e piccoli accessori. Lavoro nel mio laboratorio a Pescara. Sono un'architetto di studi ma la mia unica e grande passione è il saper fare con le mani.

Quando, come e perché hai iniziato? Raccontaci la tua storia.
Ho iniziato per caso, mio figlio era appena nato ed ero a casa in maternità, era il 2013. Un giorno apro l'armadio e ritrovo la mia vecchia macchina per cucire ed ho iniziato a fare piccole cose per me. Poi qualcosa per le amiche, poi sono arrivate le amiche delle amiche e li mi sono resa conto che la cosa poteva avere un futuro, ma avevo bisogno di quella particolarità per essere unica e diversa da quello che il web già proponeva. Così pensando e ripensando, è arrivata l'idea di stampare a mano i tessuti per le mie borse.

Da dove trai ispirazione e come nascono le tue creazioni?
Ho una grande passione per la natura, ma ancora di più per le foglie, ed è proprio dalla loro forma che traggo ispirazione. Dallo schizzo devo tirar fuori un disegno ben più chiaro e preciso che poi verrà sagomato su una lastra di linoleum, o gomma che sarà il timbro vero e proprio. A questo punto iniziano le varie prove, i ritocchi e le ristampe sono di normale amministrazione. Questa è sicuramente la fase più lunga nella realizzazione di una borsa Danilla. Le fasi successive sono molto più fluide, perché per le mie borse ho scelto di utilizzare forme semplici e pulite, l’attenzione deve essere tutta sui disegni.

Che tecniche utilizzi e quali materie prime impieghi per realizzare le tue creazioni?
Come ho detto, i miei tessuti sono stampati a mano. Per fare questo preparo personalmente i timbri intagliando una lastra di gomma o linoleum. Semplice ma non tanto facile, perché non basta avere un buon timbro per una buona stampa, occorrono anche buoni colori. Io ho scelto colori da serigrafia professionali a base d'acqua. Si, la parte eco è molto importante nel mio processo creativo, utilizzo stoffe di recupero prodotte in Italia e vera pelle italiana a concia vegetale.

Dacci una piccola dritta tecnica o un trucchetto del mestiere da condividere con chi ci legge e si cimenta con la tua stessa tecnica creativa.
Ogni tessuto assorbe in modo diverso il colore , per questo non è detto che stendere il colore a rullo sul timbro sia l'ideale. Come trovare la tecnica giusta? Provare e ingegnarsi!

Come e dove promuovi od esponi le tue creazioni?
Il mio lavoro si svolge principalmente on line. Ho uno shop su marketplace ETSY, ho un blog dove racconto del mio lavoro e da quest'anno ho anche una newsletter, un posto riservato per chi ama le mie creazioni. Poi ci sono anche i social, uso prevalentemente Instagram perché mi piace comunicare attraverso le foto.

Il contesto in cui vivi ha in qualche modo favorito o influenzato il tuo lavoro?
Il bello di questo lavoro è che lo puoi fare ovunque, dalla grande città al piccolo paese, l'importante è avere una connessione a internet! Abito in una regione dal cuore verde, l' Abruzzo, era doveroso e piuttosto facile ispirarsi alla natura.

Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?
Il mio obiettivo è sicuramente quello di crescere, di acquisire nuove competenze come artigiana, ma anche di rendere la mia attività solida e duratura. Voglio consolidare la mia immagine ma soprattutto il mio prodotto.

Prova spiegare cosa vuol dire per te la realtà dell'artigianato e dell'handmade, come se parlassi a qualcuno che non si è mai avvicinato a questa realtà.
Sinceramente faccio tanta tanta fatica a spiegare questa realtà soprattutto alle persone che non sono interessate. In questi ultimi anni ho capito che non dobbiamo essere tutti amanti dell'handmade, che tra l'altro implica una vera apertura mentale. Però quando mi ritrovo a parlare del mio lavoro e l'altra persona legge il mio entusiasmo allora cerco di raccontare questo mondo fatto di tanta creatività ma che comunque richiede tante competenze, non solo manuali. Questa per me è la vera e nuova realtà dell'artigianato.

Cosa significa per te vendere ed acquistare handmade al giorno d'oggi?
Ammetto che amo più comprare che vendere! Scherzi a parte, comprare handmade è come farsi un regalo: la scelta, l'attesa e poi quando apri il pacco l'emozione è assicurata. Quando vendo handmade cerco di far vivere queste stesse emozioni alla mia cliente, che poi diventa quasi sempre amica, cerco di coccolarla e di emozionarla. Comprare handmade deve essere così, altrimenti c'è amazon.


Atelier10 Cover Products - 2018 May


Arrivato Maggio anche quest'anno. Abbiamo tutti voglia di sole, di vento e di grandi passeggiate all'aperto. Qualcuno di voi sta anche pianificando le ferie vero? Bene vediamo se possiamo aiutarvi a creare il mood giusto!


Spring Refresh by Atelier10

Voglia di zucchero filato, di passeggiate bucoliche e di evasione già un po’ estiva. Questi sono alcuni stimoli che la Primavera ci dona e lo fa con dolcezza e brio. Siamo parte della natura e, anche a noi umani, questa stagione porta voglia di rinascita e spontaneità!

Eccovi una selezione di creativi dalla palette primaverile e dalle atmosfere un po’ naif. Alcuni di loro vengono da Etsy, come Francesca Rizzato di La Volpe Cimina. Francesca è una giovanissima artista italiana, lavora con aghi da feltro e morbida lana cardata. Realizza miniature di buffi animali e dipinti di lana ispirati alla natura.



Se pensate a dei regali originali le sue creazioni sono un’idea perfetta per chi ama gli animali e la magia della natura. Guardate questo ritratto di un gattino, è del tutto personalizzabile e perfetto per sorprendere i tuoi cari!


Rimanendo su Etsy vi suggeriamo Becky Walker, polymer clay artista inglese che crea deliziosi charms e ornamenti con animaletti buffissimi! Il suo brand è Falling Fauna e tra tutti abbiamo scelto di mostrarvi questo cagnolino shiba, una razza giapponese dagli inconfondibili colori della volpe.


Se sognate atmosfere ancora più esotiche allora il piccolo leopardo vi piacerà! Adatto a decorare un terrarium o da aggiungere alla vostra collezione di miniature!

Instagram: www.instagram.com/fallingfauna

La voglia di evasione tipica dell’Estate si fa già sentire? Perché non provate a sublimarla con un tappeto davvero speciale! I Doing Goods sono una coppia olandese/cinese che viaggia, progetta e raccoglie cosa belle dal mondo. Ormai famosi sono i loro tappeti, i Tapis Amis, divertenti e molto rispettosi degli animali. Sono realizzati a mano e sul loro sito ci dicono che servono due giorni di lavoro per portarne a termine uno! Nodo dopo nodo danno vita a morbidi filati di lana tinta in modo naturale! Noi li adoriamo anche perché il loro è un progetto di fair trade che coinvolge molti lavoratori in India!

 


Per i piu’ piccoli invece abbiamo scovato i peluches di Bijou Kitty, la creativa è Susan Hank. In Ohio confeziona dolcissimi pelosetti dal viso dolce e simpatico. Qui potete vedere un morbido cuscino per la cameretta e un leoncino rosa davvero adorabile! Attenzione, lo shop di Etsy è rifornito ogni settimana, quindi siate pronti a cogliere ogni morbidissima occasione.



Etsy: www.bijoukitty.etsy.com
Instagram: www.instagram.com/bijoukittyshop
Facebook: www.facebook.com/bijoukittyshop

Per finire vi vogliamo fare un regalino, in realtà ce lo fa Made in a day, scaricate subito questi quattro acquerelli stampabili ispirati alla giungla! Foglie tropicali per una sferzata di energia e freschezza! Seguite il link per salvare i PDF subito nel vostro PC e stamparli in pochi minuti:


Vi auguriamo una Primavera scoppiettante e dolcissima! A presto.

Selezione curata per Atelier10 da Claudia Nanni di Claudia Nanni Fine Art.

Claudia è un'artista diplomata a Brera e, seguendo i principi pedagogici steineriani, disegna molte creazioni dedicate ai bambini, crea accessori per donna e decori in lana ricchi di good vibes per la casa. Il filo conduttore del suo creare è l'unicità del design accompagnata da una continua ispirazione alla natura e alla sua magia.


Dietro le quinte di Atelier10 - Elisabetta Nevola di Chabù

Elisabetta ha trovato davvero la via per essere unica. E' una ricerca che ogni creativo cerca di fare, è una strada che in molti cercano di intraprendere con risultati più o meno soddisfacenti. Lei ha trovato il suo sentiero unico e davvero speciale, magari non sempre facile ma che siamo sicuri la porterà lontano. Di certo anche voi da oggi saprete riconoscere i prodotti Chabù al primo sguardo!

Chi sei, cosa fai e dove vivi?
Mi chiamo Elisabetta sono di Padova, città dove vivo con la mia famiglia: mio marito, i miei ragazzi e la nostra cagnolina Luna. Mi occupo della creazione in gioielli in porcellana.

Quando, come e perchè hai iniziato? Raccontaci la tua storia.
Tutto è iniziato in maniera abbastanza casuale. Di certo era da molto , che nutrivo il desiderio di conoscere l'arte della ceramica. Nel 2011 ho avuto la fortuna di cominciare presso un' officina ceramica nella mia città che offriva gli spazi, i materiali e tutto quanto necessario per partire. Prima con terre semplici, come la terracotta e la terraglia, realizzando oggetti e bijoux. In seguito, la curiosità e desiderio di apprendere e sperimentare mi hanno spinta a rivolgere sempre più la mia preparazione ed anche predilezione verso la porcellana e la creazione di gioielli di gusto contemporaneo. Si tratta per me di un percorso tuttora in fase di crescita, perchè credo sia fondamentale formarsi in maniera costante per poter evolvere. 

Da dove trai ispirazione e come nascono le tue creazioni?
Tutto ciò che mi circonda è per me fonte d'ispirazione. Le forme organiche che la natura ci offre. L' arte nelle sue svariate forme espressive.


Che tecniche utilizzi e quali materie prime impieghi per realizzare le tue creazioni?
Negli ultimi anni mi sono concentrata sull'utilizzo della porcellana, in prevalenza bianca o nera, a volte decorata in oro ed argento. Lascio questo materiale per lo più bisquit, cioè opaco, evidenziandone il carattere materico e minimale . Non uso per scelta, stampi e porcellane da colaggio, che consentono di velocizzare i tempi e riprodurre alla perfezione i pezzi. Preferisco per ora, creare ogni gioiello singolarmente per risaltare la sua unicità! Nell'ultimo anno ho iniziato a lavorare alcuni metalli come l'ottone e l'argento, e trovo molto bello il loro abbinamento alla porcellana! Anche questo è un percorso in divenire dal quale sto ricavando moltissimi stimoli.

Dacci una piccola dritta tecnica o un trucchetto del mestiere da condividere con chi ci legge e si cimenta con la tua stessa tecnica creativa.
Nella domanda precedente, quando parlavo del velocizzare i tempi non intendevo abolire in assoluto metodi che accellerano alcuni passaggi. Infatti delle volte mi trovo per necessità ad utilizzare un piccolo fornellino elettrico di uso domestico, per asciugare alcuni pezzi e poter proseguire con le numerose fasi di lavorazione.


Come e dove promuovi od esponi le tue creazioni?
La rete è la più grande invenzione in questo senso, poichè ti permettere di raggiungere chiunque ed in qualunque parte del mondo, di interagire e creare connessioni indispensabili per autopromuoversi. Ecco allora che come la stragrande maggioranza dei colleghi, utilizzo i principali canali social, il mio sito e lo shop su Etsy , partecipo a qualche design markets.

Il contesto in cui vivi ha in qualche modo favorito o influenzato il tuo lavoro?
Questo lavoro è arrivato in un momento di grande cambiamento nella mia vita e di sicuro il contesto in cui vivo, quello familiare intendo, mi ha enormemente favorita e supportata e di questo sarò sempre grata!


Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?
Continuare a crescere nella tecnica e nelle conoscenze. Portare le mie creazioni all'estero non solo attraverso i marketplace e la rete, ma anche fisicamente.

Prova spiegare cosa vuol dire per te la realtà dell'artigianato e dell'handmade, come se parlassi a qualcuno che non si è mai avvicinato a questa realtà.
Una vera e propria rivoluzione quella degli ultimi anni, che sta vedendo rinascere figure preziose, gli artigiani, diventati ora artigiani del terzo millennio. Favoriti dal fatto di poter fondere vecchie tradizioni e preziose conoscenze con le enormi opportunità date dalle nuove tecnologie e dalla rete. Noi abbiamo avuto la fortuna di essere parte di questo nuovo movimento.


Cosa significa per te vendere ed acquistare handmade al giorno d'oggi?
Acquistare handmade significa scegliere prodotti unici , personali, e preziosi in quanto tali. Vendere le mie creazioni significa vendere un pezzo di me, di ciò che ne ha dato origine: emozioni, pensieri, gioie e dolori!